giovedì, ottobre 18, 2012

Forum regionale per l'energia in Piemonte

La legge della Regione Piemonte 23/2002 “Disposizioni in campo energetico. Procedure di formazione del Piano regionale energetico-ambientale” prevede l’istituzione di un tavolo di concertazione con gli enti locali, denominato Forum regionale per l’energia, al quale possono partecipare anche i rappresentanti delle agenzie nazionali e locali del settore, delle categorie produttive, delle forze sociali, delle associazioni ambientaliste, degli atenei e degli enti di ricerca e, in generale, tutti i soggetti interessati. Le sei edizioni finora convocate hanno permesso un confronto che ha portato alla definizione concertata delle politiche energetiche da intraprendere e degli obiettivi da perseguire con gli strumenti di programmazione regionale, quali il piano vigente e la successiva Relazione programmatica sull’energia.

Visto che gli obiettivi energetico-ambientali posti dall’Unione Europea per il 2020 e la ripartizione dell’obiettivo vincolante sulle fonti rinnovabili a livello regionale impongono l’adozione di un nuovo Piano energetico-ambientale regionale o PEAR, che definisca i necessari indirizzi prioritari, le azioni e gli strumenti, la Regione ha ora attivato il portale web www.forumenergia.regione.piemonte.it
Attraverso il portale, gli utenti interessati possono, previa registrazione, inserire commenti, idee, osservazioni e proposte di modifica. Fino al 14 ottobre scorso, attraverso il forumenergia, gli utenti hanno potuto fornire contributi e proposte sulle “linee d’azione” del Piano d’Azione 2012-2014, prima dell’approvazione delle stesse da parte della Giunta regionale. 
Le linee d’azione sono le nuove agevolazioni in campo energetico che la Regione metterà a disposizione del territorio nell’ottica del raggiungimento degli obiettivi assegnati al Piemonte al 2020 (15,1% di energia da fonti rinnovabili). 
Gli obiettivi in materia energetico-ambientale che l’Unione Europea ha stabilito per il 2020 vincolano l’Italia a raggiungere la quota del 17% di energia da fonti rinnovabili sui consumi finali. Il Piemonte deve contribuire a questo obiettivo raggiungendo la quota del 15,1%, a fronte dell'attuale situazione che vede la Regione al 9%. 
Per contribuire alle discussioni è sufficiente registrarsi sul portale e creare un proprio profilo; ciò consente di commentare le azioni proposte dalla Regione e interagire con gli altri utenti, anche da dispositivi mobili. La prossima discussione all'interno del forum avrà come tema il Piano energetico complessivo, che dovrebbe essere messo on line nei prossimi mesi. 
La Regione ha messo a disposizione questo strumento per raccogliere contributi utili alla stesura del nuovo PEAR della Regione Piemonte.
Questa modalità di partecipazione, di tipo web 2.0, è stata pensata al fine di facilitare un processo di condivisione e di confronto di idee, proposte, necessità, esigenze dell’intera comunità regionale per cogliere pienamente tutti gli elementi rilevanti per il territorio, nello spirito dell'art.7 della l.r.23/2002. Ora la palla passa agli utenti: il buon esito dell'esperimento dipende dal loro grado di partecipazione, e dalla misura in cui la Regione terrà conto delle osservazioni pervenute attraverso il forum. Questo strumento è stato pensato non solo per interagire con i rappresentanti delle istituzioni locali ma anche e soprattutto per ascoltare i cittadini e il mondo imprenditoriale. 

0 commenti: